Scheda biografica

Nedda Falzolgher

titolo: poetessa
periodo: il Novecento

Delicata figura di poetessa trentina, nonostante a cinque anni venisse colpita dalla poliomelite e resa praticamente immobile su una sedia a rotelle, seppe reagire con grande forza d'animo e circondarsi di intellettuali, letterati, poeti in un salotto culturale, seguendo una tradizione nota nel Trentino dalla metà del Settecento a tutto l'Ottocento.
La poesia fu la sua vita.
Compose e pubblicò poche raccolte: En piaza del Littorio, Trento 1934; Fin dove il polline cade, Ubaldini, Roma 1949; Il libro di Nil - Prosa e poesia, Rebellato, Padova 1957, uscito postumo.
Trento la ricordò con un convegno il 30 aprile 1983 dal titolo: Nedda Falzolger, poesia e spiritualità, Trento 1990. Era già uscito nel 1978, a cura del Comune di Trento, il volume Nedda Falzolger, poesia e prosa 1935-1952, ove alcuni critici locali ne ricostruirono i momenti più importanti della biografia.

Luogo riferito a Nedda Falzolgher: